18:23 17 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
2212
Seguici su

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha più volte sottolineato che la presenza degli Stati Uniti in Siria è illegale. Quest'anno ricorre il decimo anniversario dallo scoppio della sanguinosa guerra civile nella nazione mediorientale.

Gli Stati Uniti hanno trasportato armi e attrezzature logistiche dall'Iraq al Governatorato siriano di Al-Hasakah, ha riferito la SANA citando fonti locali nel villaggio di Rmelan al-Basha.

Secondo l'agenzia, il convoglio comprendeva 59 camion frigoriferi, carri armati con rifornimenti militari e Humvees (veicoli militari ad alta mobilità).

Il convoglio si è recato all'aeroporto militare di Kharab al-Jeer, dove le forze statunitensi sono stanziate, ha detto la SANA. I militari sono entrati nel paese dal nord dell'Iraq, accompagnati dai veicoli delle Forze democratiche siriane sostenuti dagli USA, ha aggiunto.

La Siria è coinvolta in un conflitto militare dal marzo 2011 e ha attirato vari combattenti esterni, tra cui gli Stati Uniti.

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha ripetutamente condannato la presenza degli Stati Uniti nel paese, che considera illegale in quanto non è stata imposta né da Damasco né dalle Nazioni Unite.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook