01:38 08 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
281
Seguici su

Già a dicembre le autorità cinesi avevano notificato ad Alibaba e al suo proprietario, Jack ma, circa l'apertura di un'inchiesta giudiziaria per delle trasgressioni sulla legislazione per il monopolio.

L'Amministrazione statale cinese per la regolamentazione del mercato ha dichiarato sabato di aver multato il gigante dell'e-commerce Alibaba per una cifra complessiva pari 18,228 miliardi di yuan, pari a € 2,3 miliardi) per violazioni della legislazione antimonopolistica.

L'organismo ha avviato un'indagine sulle violazioni di Alibaba alla fine del 2020, con la società che ha espresso la sua disponibilità a cooperare con i funzionari regolatori del Partito comunista cinese a Pechino.

"In linea con gli articoli 47 e 48 della legge anti-monopolio cinese, nonché data la natura, la durata e l'entità delle attività illegali di Alibaba Group, l'Amministrazione statale cinese per la regolamentazione del mercato ha imposto il 10 aprile 2021 una sanzione amministrativa, decidendo di multare l'azienda del 4% delle sue vendite nette interne nel 2019 (455,712 miliardi di yuan, pari a circa €  58,5 miliardi), che ammontano a 18,228 miliardi di yuan ", si legge in una nota del garante.

Successivamente, Alibaba ha pubblicato una dichiarazione di ammissione di colpe e ha accettato la multa inflitta.

"Oggi abbiamo ricevuto un protocollo sulla punizione amministrativa dall'Amministrazione statale cinese per la regolamentazione del mercato. Per quanto riguarda la multa, la accettiamo sinceramente e siamo pronti ad adempiervi in pieno", ha reso noto la società in un comunicato.

L'inchiesta dell'Antitrust cinese su Alibaba

Alla fine dello scorso mese di dicembre era stato reso noto che l'Antitrust cinese aveva aperto un'indagine contro il colosso dell'e-commerce di proprietà del magnate Jack Ma.

Quest'ultimo, proprio sulla scia del suo coinvolgimento giudiziario, era stato invece protagonista di importanti perdite di carattere finanziario, pari anche oltre € 3 miliardi in un solo giorno.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook