08:54 18 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
120
Seguici su

Il rapper nominato ai Grammy era stato ricoverato in terapia intensiva all'inizio di questo mese dopo aver subito un attacco di cuore. Anche se i media avevano suggerito che il musicista fosse stato ricoverato in ospedale per overdose, i suoi rappresentanti hanno rifiutato di commentare la questione.

Earl Simmons, meglio conosciuto col nome d'arte DMX, è morto in un ospedale di New York dopo arresto cardiaco, hanno affermato l'ospedale e la sua famiglia in una dichiarazione.

"Earl era un guerriero che ha combattuto fino alla fine. Amava la sua famiglia con tutto il suo cuore e abbiamo a cuore i tempi che abbiamo trascorso con lui. La musica di Earl ha ispirato innumerevoli fan in tutto il mondo e la sua eredità iconica vivrà per sempre. Apprezziamo tutto l'amore e il sostegno durante questo momento incredibilmente difficile" ha affermato la famiglia del cantante.

La notizia, diffusa tramite i social, ha provocato reazioni dai suoi numerosi fan che si sono stretti in cordoglio per la morte del cantante.

​Il musicista era stato ricoverato in ospedale a Westchester in seguito ad un attacco di cuore. È emerso che DMX avrebbe avuto un'overdose di droga e si trovava in "stato vegetativo", ma i suoi rappresentanti hanno rifiutato di confermare le voci.

DMX è nato il 18 dicembre 1970 a Mount Vernon, New York. L'artista hip-hop ha ricevuto due American Music Awards nel 2000 e nel 2001 ed è stato anche nominato tre volte per i Grammy. In TV e cinema è apparso in numerosi film e serie tv.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook