19:23 17 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
1213
Seguici su

La proposta per la creazione di un passaporto vaccinale comunitario era stata presentata dalla Commissione europea lo scorso 17 marzo.

Venerdì il Consiglio d'Europa ha approvato un finanziamento aggiuntivo di 121,5 milioni di euro al bilancio comunitario per esigenze urgenti legate alla lotta al coronavirus, tra le quali il rilascio dei passaporti vaccinali digitali, nonché la ricerca su nuovi ceppi del virus.

"Il Consiglio ha approvato un finanziamento aggiuntivo dal bilancio UE di 121,5 milioni di euro per bisogni urgenti legati alla pandemia di Covid-19. Questi fondi andranno a sostenere i lavori preparatori sui Green Pass digitali per facilitare la circolazione durante la pandemia, il rafforzamento della capacità dei paesi membri di rilevare e monitorare nuove varianti di coronavirus, lo sviluppo di nuovi test per identificare le varianti", si afferma nel documento.

È stato riferito che le risorse saranno reperite dal fondo di emergenza e di solidarietà dell'Ue e saranno erogati attraverso lo strumento per il sostegno di emergenza.

Il disegno di legge sui Green Pass

Il 17 marzo la Commissione Eeuropea ha presentato un disegno di legge sull'introduzione dei certificati vaccinali per il coronavirus nell'UE, che conterrà tre tipologie di dati:

  • le informazioni sulla vaccinazione contro il coronavirus
  • il test PCR negativo
  • la conferma di essere già guariti dal Covid-19

In base a quanto previsto, tali certificati dovrebbero, da un lato, eliminare la discriminazione e, dall'altro, consentire di accelerare il ritorno alla normale circolazione della popolazione nei Paesi della Comunità europea

La proposta della CE per i certificati COVID deve essere approvata dal Parlamento europeo e dal Consiglio dell'Unione europea. La scorsa settimana, il parlamento dell'UE ha accettato di votare la proposta con una procedura accelerata.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook