18:04 14 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
330
Seguici su

L'Organizzazione per l'energia atomica dell'Iran (AEOI) ha iniziato a testare la centrifuga di nuova generazione IR-9 per l'arricchimento dell'uranio, che è 50 volte più potente della centrifuga IR-1, ha detto il portavoce dell'AEOI Behrooz Kamalvandi.

"Ci sono progressi nell'arricchimento dell'uranio, abbiamo avviato i test meccanici della centrifuga IR-9 con una capacità di arricchimento di 50 SWU", ha detto Kamalvandi all'agenzia di stampa statale ISNA stamane, martedì 6 aprile.

I rapporti suggerivano in precedenza che l'Iran avesse iniziato ad arricchire l'uranio utilizzando il quarto cluster di centrifughe IR-2m avanzate presso il principale impianto nucleare del Paese.

In base al Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA), firmato tra Teheran e le principali potenze mondiali nel 2015, all'Iran era stato permesso di arricchire l'uranio solo utilizzando centrifughe IR-1 di prima generazione presso l'impianto di arricchimento del combustibile sotterraneo (FEP) di Natanz.

L'anno scorso l'Iran ha iniziato ad aggiungere centrifughe più avanzate che possono arricchirsi molto più velocemente dell'IR-1.

Queste mosse fanno parte della risposta di Teheran al ritiro unilaterale degli Stati Uniti dall'accordo, avviato dall'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, e alla imposizione di nuove sanzioni contro il Paese.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook