04:13 15 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 25
Seguici su

La trombosi vascolare cerebrale è stata scoperta in una cittadina spagnola recentemente vaccinata contro il coronavirus con il farmaco AstraZeneca.

Come comunicato dall'agenzia di stampa Agencia EFE, la paziente di 55 anni, originaria delle Asturie, è attualmente ricoverata in ospedale in condizioni stabili. L'Health Board delle Asturie sta indagando se la sua condizione sia legata al vaccino di AstraZeneca somministratole di recente.

Un totale di 1,7 milioni di pazienti hanno ricevuto il vaccino di AstraZeneca in Spagna.

A marzo sono cominciate a comparire informazioni su pericolose complicazioni in alcuni pazienti vaccinati con il farmaco di AstraZeneca nell'UE. L'Austria è stata la prima a dare l'allarme, dove a una persona è stata diagnosticata una trombosi multipla dopo essere stata vaccinata ed è morta 10 giorni dopo la vaccinazione, mentre un'altra persona è stata ricoverata in ospedale con embolia polmonare dopo la vaccinazione.

Dopo le segnalazioni dell'Austria, informazioni su complicazioni simili iniziarono ad arrivare anche da altri paesi europei.

Alcuni Stati membri dell'UE, tra cui la Spagna, hanno deciso di sospendere l'uso del farmaco a titolo precauzionale. Tuttavia, il 18 marzo, il regolatore europeo EMA ha riferito che i suoi esperti non avevano trovato abbastanza prove che confermassero che il vaccino AstraZeneca aumentasse il rischio complessivo di complicanze tromboemboliche.

L'autorità di regolamentazione dell'UE ha confermato quindi la sicurezza e l'efficacia del vaccino di AstraZeneca contro il coronavirus, aggiungendo che i suoi benefici e la protezione della popolazione superano di gran lunga i rischi associati.

La Spagna ha ripreso la campagna vaccinale subito dopo le dichiarazioni dell'EMA.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook