04:01 11 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 40
Seguici su

Maxi sequestro di cocaina ad Hong Kong, dove la polizia non aveva mai visto tanta droga tutta insieme nell'ultimo decennio. La pandemia cambia le rotte dei trafficanti, che diventano più rischiose.

La polizia di Hong Kong ha sequestrato un carico di cocaina del peso di 700 Kg, introdotto nella città probabilmente a bordo di insospettabili motoscafi.

Il sequestro è il più ampio mai fatto dalla polizia di Hong Kong nell’ultimo decennio, e se immesso sul mercato avrebbe potuto fruttare 119,6 milioni di dollari o 930 milioni di dollari di Hong Kong, riporta il The Guardian.

La polizia di Hong Kong ha detto che i trafficanti di droga per portare avanti la loro attività al tempo della pandemia, che ha ridotto i viaggi aeroportuali, hanno dovuto utilizzare strategie più rischiose.

I 700 chili di cocaina sono stati trovati venerdì scorso, a seguito del fermo di un uomo che trasportava un carrello nel distretto industriale di Fo Tan, sul quale erano stati collocati 150 panetti di cocaina riposte in scatole di cartone.

Ulteriori 492 panetti di cocaina sono stati successivamente rinvenuti in un edificio industriale e nell’appartamento presente nello stesso quartiere, dove vivevano due uomini di 19 e 25 anni che sono stati arrestati.

Secondo la polizia di Hong Kong, come riporta il The Guardian, la cocaina sarebbe stata trasportata via mare con navigazione di lungo raggio, quindi nei pressi delle coste della città, alcuni motoscafi avrebbero clandestinamente fatto giungere il carico.

La polizia locale ritiene che la cocaina provenga dal Sud America.

Tuttavia questo carico è nulla se confrontato con le 16 tonnellate di cocaina provenienti dal Paraguay e intercettate nel porto di Amburgo.

Tags:
Cocaina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook