09:05 09 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
170
Seguici su

Continuano le iniziative di attacco degli Houthi ai danni del Regno Saudita in concomitanza con il sesto anniversario dall'inizio della crisi yemenita.

I ribelli yemeniti Houthi hanno lanciato quattro droni puntati su "obiettivi importanti" nella capitale dell'Arabia Saudita Riyadh, stando a quanto riferito oggi dal portavoce del gruppo. La notizia non è stata ancora confermata dalla coalizione militare guidata dal Regno saudita.

Il presunto attacco arriva pochi giorni dopo che il 26 marzo gli Houthi hanno lanciato un assalto su larga scala contro il regno per "celebrare" il sesto anniversario dell'inizio della crisi yemenita.

Pochi giorni prima, il 23 marzo, gli Houthi avevano invece colpito con un altro attacco con droni un aeroporto nel sud dell'Arabia Saudita.

La guerra civile in Yemen

Lo Yemen è stato devastato da un conflitto armato in corso tra le forze governative e il movimento Houthi da più di sei anni. Una coalizione guidata dai sauditi ha lanciato attacchi aerei contro gli Houthi dal 2015, su richiesta del presidente dello Yemen Abdrabbuh Mansour Hadi.

Gli Houthi continuano a mantenere il controllo su una vasta parte dello Yemen settentrionale, compresa la capitale del Paese Sana'a.

Nelle scorse ore l'Arabia Saudita ha proposto un cessate il fuoco sostenuto dalle Nazioni Unite nel tentativo di porre fine al conflitto che dura da anni nello Yemen.

Il piano di pace prevede la riapertura parziale dell'aeroporto internazionale di Sana'a, la riapertura in parte del porto e il trasferimento del gettito fiscale maturato sul conto bancario centrale congiunto delle autorità del nord e del sud.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook