00:11 11 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
15122
Seguici su

Per Peter Navarro il professor Fauci sarebbe il maggiore responsabile delle oltre 550.000 vittime americane del Covid.

Un ex assistente di Donald Trump ha incolpato il dottor Anthony Fauci di essere il responsabile della pandemia, etichettando il Covid-19 come il "virus Fauci" e suggerendo che l'esperto di malattie infettive sarebbe coinvolto insieme alla Cina negli esperimenti di ingegneria genetica che avrebbero portato alla comparsa dell'infezione che ha causato milioni di vittime in tutto il mondo.

Peter Navarro, che ha servito come consigliere commerciale alla Casa Bianca sotto Donald Trump, è apparso martedì su Fox News dove si è scagliato contro il capo consulente medico dell'amministrazione americana. 

"Fauci è il padre del vero virus. E' stato Fauci. E fondamentalmente, non avevamo Fauci solo a finanziare quel laboratorio con i dollari dei contribuenti americani. Ha autorizzato questa cosa chiamata guadagno della ricerca funzionale. Ha permesso al Partito Comunista Cinese ... di creare geneticamente un virus.", sono state le gravi accuse lanciate da Navarro.

Navarro ha anche definito il dottor Fauci un "sociopatico" per essersi attribuito dei meriti personali nella creazione di un vaccino contro il coronavirus in una intervista alla CNN.

"Fauci è un sociopatico e un bugiardo. Non aveva niente a che fare con il vaccino. Il padre del vaccino è Donald J. Trump. Adesso lo chiamo virus Fauci. Se vuole essere il padre di qualcosa, è il padre del virus che ha ucciso più di mezzo milione di americani ", ha concluso Navarro.

Il dottor Fauci, che guida l'Istituto nazionale di allergia e malattie infettive americano, è stato attaccato da diversi conservatori durante tutta la pandemia che hanno fatto affermazioni simili del suo coinvolgimento nella diffusione della malattia.

La modifica genetica del virus del Covid-19 è anche una popolare teoria del complotto dell'estrema destra negli USA, che però non viene suffragata da alcuna prova concreta.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook