09:34 14 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 60
Seguici su

Il direttore dell'agenzia spaziale russa Dmitry Rogozin ha pubblicato sulle sue pagine su Twitter e Telegram una nuova immagine della portacontainer Ever Given incagliata nel Canale di Suez.

"Il Canale di Suez, immagini del satellite Resurs-P. La nave portacontainer è ancora incagliata", ha scritto il numero uno di Roscosmos.

L'immagine mostra inoltre i lavori in atto per liberare la nave dalla secca.

Secondo Bloomberg, l'economia globale perde quasi 10 miliardi di dollari al giorno per il blocco del Canale di Suez.

La nave portacontainer Ever Given era salpata dalla Cina in direzione del porto olandese di Rotterdam. Il 24 marzo la nave lunga 400 metri con una capacità di carico di circa 224mila tonnellate si è arenata al 151° chilometro del Canale di Suez. A seguito dell'incidente, il traffico su una delle rotte commerciali marittime più trafficate del mondo è stato chiuso. Sono già oltre 300 le navi in coda all'ingresso del canale in attesa di poter proseguire la navigazione.

La scorsa notte si è cercato di liberare dalla secca la nave portacontainer, ma l'operazione non ha avuto successo. Gli esperti faranno un nuovo tentativo durante la prossima fase di alta marea.

Nel corso della giornata il direttore dell'infrastruttura Osama Rabie ha riferito che si sta valutando lo scarico della nave Ever Given per agevolare le operazioni di disincaglio, tuttavia questo allungherà i tempi per la riapertura del Canale di Suez.

Tags:
Dmitry Rogozin, Roscosmos, Canale di Suez, nave
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook