09:25 23 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

L'ingorgo delle navi da carico in attesa di poter entrare nel Canale di Suez dopo che questa importante rotta di navigazione è rimasta bloccata per la portacontainer incagliata Ever Given è visibile anche a 65 chilometri dall'ingresso meridionale del canale, emerge dai video.

Dalla costa del Mar Rosso nell'area compresa tra le città di Ain Sokhna e Zaafaran, a circa 65 chilometri dall'ingresso meridionale del Canale di Suez, sono perfettamente visibili almeno 15 navi mercantili e petroliere ferme. Secondo il sito web Vesselfinder, ci sono decine di navi in coda più vicine alla sponda opposta.

C'è una forte tempesta in mare e per i venti forti a 35 km/h le onde raggiungono diversi metri d'altezza.

Nel corso della giornata il direttore dell'infrastruttura Osama Rabie ha riferito che si sta valutando lo scarico della nave Ever Given per agevolare le operazioni di disincaglio, tuttavia questo allungherà i tempi per la riapertura del Canale di Suez.

La nave portacontainer Ever Given con una lunghezza di 400 metri e una capacità di carico di circa 224mila tonnellate era diretta dalla Cina al porto olandese di Rotterdam e martedì scorso si è arenata al 151° chilometro del canale, paralizzando il traffico navale di questa importante rotta. Il canale collega il Mediterraneo e il Mar Rosso.

Evergreen, società che gestisce la nave portacontainer, aveva fatto sapere venerdì che ci vorranno almeno due o tre giorni per disincagliare la nave.

Tags:
Canale di Suez
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook