09:01 14 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 30
Seguici su

L'amministrazione del Canale di Suez si prepara allo scenario in cui si provvede allo scarico di container che trasporta la nave portacontainer arenata Ever Given, ha riferito il direttore dell'infrastruttura Osama Rabie in un'intervista ad Al-Arabiya TV.

"Lavoriamo giorno e notte per spostare la nave in due modi: rimorchio e dragaggio", ha detto Rabie, aggiungendo che si sta tentando di raggiungere una profondità di 18 metri.

"Ci prepariamo anche al terzo scenario: ridurre il carico sulla nave. Il terzo scenario è molto difficile e richiederà molto tempo", ha sottolineato.

Rabie ha aggiunto che complessivamente 369 navi sono in attesa di poter proseguire la navigazione attraverso il canale.

In precedenza una fonte nell'amministrazione del canale aveva riferito all'agenzia Sputnik che non ha avuto successo il tentativo di disincaglio della nave portacontainer che ha bloccato il Canale di Suez e che proveranno a disincagliare nuovamente la nave nel corso della giornata di oggi durante l'alta marea.

ieri Osama Rabie aveva detto che 10 rimorchiatori stanno cercando di sbloccare la nave dalle secche. Ha osservato che la situazione è complicata dalle dimensioni della nave e dal numero di container a bordo.

La nave portacontainer Ever Given con una lunghezza di 400 metri e una capacità di carico di circa 224mila tonnellate era diretta dalla Cina al porto olandese di Rotterdam e martedì scorso si è arenata al 151° chilometro del canale, paralizzando il traffico navale di questa importante rotta. Il canale collega il Mediterraneo e il Mar Rosso.

Evergreen, società che gestisce la nave portacontainer, aveva fatto sapere venerdì che ci vorranno almeno due o tre giorni per disincagliare la nave.

Tags:
nave, Egitto, Canale di Suez
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook