21:57 15 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 20
Seguici su

L'Egitto sta perdendo circa 14 milioni di dollari al giorno a causa del blocco del Canale di Suez, mentre proseguono gli sforzi per rimuovere la portacontainer spiaggiata, ha detto il capo dell'autorità fluviale al canale di notizie nazionale eXtra.

"Stiamo parlando di una cifra approssimativa", ha detto Osama Rabie, Presidente dell'autorità fluviale del Canale di Suez, alla richiesta di confermare la stima delle perdite.

Il funzionario ha osservato che il Presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi sta monitorando personalmente la situazione ogni giorno e condivide le sue opinioni e suggerimenti.

Parlando degli sforzi in corso per sbloccare l'arteria fluviale, Rabie non ha escluso che l'operazione potrebbe richiedere lo scarico dei container dalla nave.

"Se il primo e il secondo piano falliscono, bisogna pensare al terzo. Il terzo piano proposto è quello di dispiegare attrezzature in modo, se necessario, di scaricare il carico dalla nave per facilitare il funzionamento delle operazioni", ha affermato.

Il Canale di Suez è bloccato da martedì, quando la nave portacontainer giapponese da 224.000 tonnellate, Ever Given, si è arenata mentre in rotta dalla Cina ai Paesi Bassi. Sono stati fatti diversi tentativi per spostarla e la nave si è persino mossa leggermente venerdì. Sabato, oltre 320 navi erano già in coda in zona in attesa di poter passare.

Nelle prime ore di domenica, una fonte dell'amministrazione del Canale di Suez ha riferito che un primo tentativo di spostare la nave incagliata era fallito, e un altro sarebbe stato fatto più tardi durante l'alta marea nel corso della giornata.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook