18:07 14 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale (Iss) non sono riusciti a riparare il sistema di ossigenazione americano "con il metodo russo", ovvero mediante un martello, come raccomandato dagli esperti di terra, riferisce la Nasa.

Nel film americano del 1998 Armageddon con Bruce Willis e Ben Affleck, l'astronauta russo colpisce la navicella con una chiave inglese gridando "ecco come è consuetudine risolvere i problemi sulla stazione spaziale russa".

Il sito web della Nasa rileva che martedì scorso gli astronauti hanno cambiato la pompa nel sistema di ossigenazione nel modulo statunitense Destiny. Dopo tentativi infruttuosi di rimettere in funzione il sistema, "le squadre di terra hanno escogitato un piano per consentire all'equipaggio di utilizzare un martello per cercare di eliminare il possibile inceppamento nella pompa appena installata". 

Tuttavia, afferma il documento, le martellate sulla staffa di montaggio non hanno aiutato ad avviare la pompa. Non è stato possibile far funzionare il sistema anche dopo aver sostituito la pompa con una di scorta. Se il sistema non verrà "riportato in vita" con un martello, verrà installata una vecchia pompa sostituita tre giorni fa, si afferma nel comunicato.

Un sistema simile di produzione di ossigeno, "Electron-VM", funziona nel modulo russo "Zvezda".

Ora gli astronauti russi Sergey Ryzhikov e Sergey Kud-Sverchkov, gli americani Kathleen Rubins, Michael Hopkins, Victor Glover e Shannon Walker e il giapponese Soichi Noguchi sono al lavoro sulla Iss.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook