03:18 11 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
254142
Seguici su

Il CoviVac è stato raccomandato per le persone tra i 18 e i 60 anni, ma al termine delle sperimentazioni di fase 2 potrebbe essere utilizzato anche per fasce di età superiore.

Il centro di ricerca russo Chumakov ha lanciato ufficialmente la produzione del terzo vaccino contro il coronavirus del Paese, CoviVac.

A riferirlo è stato il Ministro della Scienza e dell'Istruzione Superiore, Valery Falkov, che ha contestualmente lanciato la prima confezione di fiale di vaccino, etichettate 0001.

"Ciò significa che il terzo vaccino russo entrerà in circolazione tra la popolazione civile e sarà disponibile nelle regioni nei prossimi giorni", ha affermato il ministero in un comunicato.

Oltre al nuovo vaccino, la Russia prevede anche di produrre oltre 88 milioni di dosi di preparati anticoronavirus entro giugno 2021, tra cui 83 milioni di dosi di Sputnik V e 5,4 milioni di dosi di EpiVacCorona.

Il vaccino KoviVac
ФНЦИ и разработки им. М. П. Чумакова
CoviVac e gli altri vaccini russi anticovid

CoviVac, registrato a febbraio, è diventato il terzo vaccino sviluppato in Russia, dopo Sputnik V ed EpiVacCorona.

Secondo le autorità, il vaccino è attualmente raccomandato per le persone di età compresa tra i 18 ei 60 anni, con un'espansione possibile a seguito delle sperimentazioni di fase 2.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook