23:34 10 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
247
Seguici su

Negli ultimi anni, lo stato del Colorado è stato teatro di diverse sparatorie di massa, tra cui il famigerato massacro della Columbine High School del 1999 che ha provocato la morte di 15 persone, la sparatoria dell'Aurora del 2012, con 12 vittime, e altri attacchi che hanno causato diverse vittime.

Lunedì pomeriggio è stata registrata una sparatoria nel negozio di alimentari King Soopers di Boulder, nello stato americano del Colorado, con la polizia locale che ha ripetutamente esortato la popolazione a stare lontana dalla zona.

La situazione è rimasta "attiva" per diverse ore, costringendo le forze dell'ordine ad intervenire in modo massiccio sulla scena del crimine.

Gli agenti delle forze speciali americane in azione nei pressi del supermercato di Boulder, in Colorado
© REUTERS / KEVIN MOHATT
Gli agenti delle forze speciali americane in azione nei pressi del supermercato di Boulder, in Colorado

Ma ecco cosa si sa finora della sparatoria avvenuta nelle scorse ore al King Soopers di Boulders.

  • La sparatoria ha causato almeno 10 vittime, tra cui un agente di polizia, Eric Talley. Stando alle forze dell'ordine, Talley è stato uno dei primi ad arrivare sulla scena. I nomi delle altre vittime non saranno divulgati fino a quando i familiari non saranno stati informati.
  • La polizia ha reso noto che un sospetto è stato arrestato, ma non ha fornito ulteriori dettagli sull'identità del presunto tiratore.
  • Mentre la polizia continuava a lavorare sul posto, un uomo ammanettato con la gamba coperta di sangue e a torso nudo è stato visto essere scortato fuori dall'edificio King Soopers dalla polizia. Il procuratore distrettuale di Boulder Michael Dougherty ha affermato che l'uomo preso in custodia dalla polizia sarebbe l'iniziatore della sparatoria.
  • Il movente del tiratore non è ancora noto, stando al comandante della polizia di Boulder Kerry Yamaguchi.
  • L'indagine dovrebbe richiedere alle autorità non meno di cinque giorni, secondo fonti della polizia.
  • Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è stato informato della sparatoria in un briefing, ha confermato il capo ufficio stampa della Casa Bianca Jen Psaki, e verrà aggiornato non appena emergeranno nuovi dettagli sulla situazione.
  • I primi rapporti sulla sparatoria sono emersi intorno alle 14:30 ora locale (le 21.30 in Italia) con più veicoli della polizia ed elicotteri di soccorso che sono giunti sulla scena.
  • Poco dopo l'allarme del King Soopers, è stato emesso un avviso di emergenza per un altro luogo a Boulder, situato tra la 17esima e Grove. Più tardi, la polizia ha revocato l'avviso e ha chiarito che l'incidente non era correlato alla sparatoria al supermercato.
  • Il governatore del Colorado Jared Polis è stato tra i primi a rilasciare una dichiarazione pubblica sulla sparatoria, definendola un "evento indicibile".
  • La sparatoria di King Soopers segna uno dei più letali attacchi con armi da fuoco nello stato del Colorado, dietro solo al massacro studentesco della Columbine High School del 1999 e alla sparatoria dell'Aurora del 2012, con 15 (compresi i due aggressori) e 12 vittime, rispettivamente.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook