03:58 20 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 40
Seguici su

Proprio la Danimarca, insieme a Finlandia e Norvegia, aveva fatto sapere nella giornata di ieri di aver bisogno di maggior tempo per decidere se utilizzare il vaccino della casa farmaceutica anglo-svedese, nonostante il parere positivo dell'Ema e dell'Oms.

Le autorità danesi hanno riferito oggi che una persona è deceduta e un'altra ha avuto una grave reazione avversa con la formazione di coaguli di sangue ed emorragia cerebrale dopo aver ricevuto la dose del vaccino anti-Covid di AstraZeneca, riporta la Reuters.

I due soggetti, entrambi operatori sanitari, avevano ricevuto il vaccino AstraZeneca meno di due settimane prima di ammalarsi, ha dichiarato l'ente gestore degli ospedali pubblici a Copenaghen.

A sua volta anche l'authority danese per i medicinali ha confermato di aver ricevuto due "gravi segnalazioni", senza fornire ulteriori dettagli in merito. 

Tanja Erichsen, direttore ad interim dell'unità di farmacovigilanza presso l'Agenzia danese per i medicinali ha promesso di indagare a fondo questi due casi.

"Diamo la priorità alle segnalazioni di sospetti effetti collaterali gravi come questi e le esaminiamo a fondo per valutare se esiste un possibile collegamento al vaccino. Siamo in procinto di affrontare i due casi specifici".

​La Danimarca insieme a molti Paesi Ue aveva deciso di sospendere temperamente in via precauzionale la vaccinazione col preparato di AstraZeneca dopo le segnalazioni di rari casi di coaguli di sangue, invitando l'Ema e gli organi competenti ad indagare a fondo la vicenda per escludere il legame tra il vaccino e questi casi di effetti collaterali gravi.

In questa settimana molti Paesi europei, Italia compresa, hanno ripreso a vaccinare con AstraZeneca dopo il pronunciamento a favore di questo preparato da parte dell'Ema. Anche l'Oms aveva ribadito la sicurezza del vaccino di AstraZeneca.

Tags:
Coronavirus, vaccino, Danimarca
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook