02:28 20 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
391
Seguici su

Sputnik Italia è in diretta da Parigi dove i manifestanti si sono radunati per protestare contro il razzismo sistemico e la brutalità della polizia.

I parigini sono scesi in piazza sabato 20 marzo per protestare contro il razzismo sistemico e la brutalità della polizia. Le loro richieste includono la creazione di un'entità indipendente per supervisionare l'uso della forza da parte degli agenti di polizia e i risarcimenti per quelli che sono morti nel periodo di detenzione.

La protesta è stata organizzata da diversi gruppi di attivisti in occasione della Giornata internazionale contro la brutalità della polizia, che si è celebrata il 15 marzo scorso, e della Giornata internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale che terrà il 21 marzo.

Uno dei principali organizzatori è Assa Traore il cui fratello Adama è morto in detenzione nel 2016 dopo essere stato fermato per un controllo d'identità dalla polizia. Secondo quanto riferito, Adama aveva cercato di fuggire perché non aveva documenti con sé.

Una valutazione medica del 2018 ha rilevato che Traore era morto per asfissia dopo che gli agenti lo avevano immobilizzato a terra durante il suo arresto. Un altro rapporto suggerisce tuttavia che la principale causa di morte del ragazzo di 24 anni è stato un "colpo di calore".

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook