04:32 15 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
110
Seguici su

Un vulcano nella penisola islandese sudoccidentale di Reykjanes ha iniziato a eruttare e le autorità hanno emesso il corrispondente avviso di allerta sui voli, ha comunicato l'Ufficio meteorologico islandese (IMO).

"Intorno alle 20.45 di venerdì 19 marzo, è iniziata un'eruzione vulcanica a Geldingadalur, vicino a Fagradalsfjall sulla penisola di Reykjanes... In linea con i piani di emergenza ben collaudati, il livello di rischio per i voli è stato innalzato a rosso per la penisola di Reykjanes, per indicare un'eruzione in corso", si afferma in una nota dell'IMO pubblicata nella tarda serata di ieri.

L'IMO ha mostrato le immagini dell'eruzione, che mostrano due flussi di lava che scorrono lentamente in direzioni opposte. Ha aggiunto che la fessura è lunga circa 200 metri. Il bagliore rosso della lava sarebbe stato visto nella periferia di Reykjavik, a circa 32 chilometri dal vulcano.

Secondo gli esperti di geofisica locali, recentemente sono stati registrati migliaia di piccoli eventi sismici nella penisola di Reykjanes.

Questa è la prima eruzione vulcanica avvenuta nell'area in quasi 800 anni e lo stesso vulcano si è svegliato dopo circa 6.000 anni di inattività.

Le autorità hanno anche chiuso la strada principale che collega la regione della capitale con l'aeroporto internazionale di Keflavik.

L'Islanda ha più di 30 vulcani attivi e spenti. L'enorme eruzione del Laki del 1784 causò una carestia che uccise circa un quarto della popolazione islandese. Nell'aprile 2010 l'eruzione di Eyjafjallajökull ha provocato grandi disagi al traffico aereo in Europa.

Tags:
eruzione, Vulcano, Islanda
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook