04:00 11 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 40
Seguici su

Il mese scorso il movimento ha rivendicato un altro attacco alle forze saudite situate nella parte sud-occidentale del regno, come risposta alle operazioni della coalizione guidata dall'Arabia Saudita nello Yemen.

Gli Houthi dello Yemen hanno rivendicato un attacco in Arabia Saudita contro obiettivi strategici. In una nota pubblicata sulle reti sociali, un portavoce del movimento ha dichiarato di aver lanciato droni armati per attaccare l'aeroporto di Abha e la base aerea di King Khalid nella città meridionale di Khamis Mushait. 

"Fa parte del nostro diritto legittimo rispondere ai crimini dell'aggressione e del suo continuo blocco", ha detto su Twitter un portavoce militare del gruppo Yahya Sarea.

​La guerra in Yemen

Il conflitto è iniziato nel 2014 e si è intensificato l'anno successivo quando i ribelli sciiti Houthi hanno preso il controllo di gran parte dei territori occidentali del Paese e hanno spodestato l'allora presidente Abdrabbuh Mansur Hadi.

Da marzo 2015 l'alleanza araba guidata dai sauditi - che sostiene le forze di Hadi - conduce operazioni aeree, terrestri e marittime contro i ribelli, che controllano la capitale di Sanaa e vaste aree nello Yemen settentrionale e occidentale.

Il nuovo governo dello Yemen si è insediato lo scorso 26 dicembre davanti al presidente Abdrabbuh Mansour Hadi nella sua sede temporanea a Riyadh, in Arabia Saudita.

Tags:
Guerra, Emirati Arabi Uniti, Yemen, Arabia Saudita
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook