19:43 14 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
130
Seguici su

I servizi di sicurezza nigeriani hanno impedito il tentativo da parte di un gruppo armato di sequestrare oltre 300 alunni da una scuola secondaria nello stato di Kaduna, al nord del Paese. Lo riporta oggi il giornale Punch, citando le autorità locali.

L'attacco si è verificato nella notte tra sabato e domenica nella città di Ikara. Il commissario statale per la sicurezza interna e gli affari interni Samuel Aruwan ha affermato che "i presunti banditi hanno preso d'assalto" la scuola nel tentativo di sequestrare gli alunni. Gli studenti hanno attivato il sistema di allarme, dopodiché gli agenti delle forze di sicurezza locali sono arrivati ​​sul luogo. In seguito all'intervento gli aggressori sono fuggiti.

"L'amministrazione della scuola ha contato gli studenti e il governo dello stato di Kaduna può confermare che tutti e 307 sono al sicuro. Il tentativo di rapimento è stato completamente sventato e nessun studente è stato portato via dalla scuola", ha detto Aruwan.

Lo scorso venerdì i media avevano riferito che un gruppo di militanti armati ha rapito circa 30 studenti in un attacco contro il Collegio federale di meccanizzazione delle foreste, nei pressi della città Kaduna.

Nel Niger, uno stato confinante con il Kaduna, in seguito ad un attacco armato contro un villaggio e un caso di rapimento di 19 persone, le autorità locali hanno disposto di chiudere tutte le scuole secondarie per due settimane.

A inizio marzo in Nigeria sono state liberate 279 studentesse nigeriane rapite dal loro collegio nello stato settentrionale di Zamfara.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook