19:19 14 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
290
Seguici su

Nella sua campagna presidenziale, Joe Biden ha etichettato il leader nordcoreano Kim Jong Un come un "delinquente", dichiarandosi non disposto ad un incontro fino ad un cambio di passo di Pyongyang sulla sua strategia militare nucleare.

Il raggio d'azione della diplomazia Usa sulla Corea del Nord si è finora rivelato infruttuoso. Secondo quanto riferisce Reuters, citando un alto funzionario della Casa Bianca, Pyongyang non ha infatti finora manifestato alcuna reazione alle iniziative diplomatiche che l'amministrazione Biden conduce da metà febbraio. 

Da allora, rivela il funzionario che preferisce la forma dell'anonimato, Washington ha fatto dei tentativi per raggiungere il governo nordcoreano "attraverso diversi canali a partire da metà febbraio, anche a New York".

"Ad oggi, non abbiamo ricevuto alcuna risposta da Pyongyang", ha specificato

L'impassibilità di Kim Jong Un all'iniziativa diplomatica di Washington, solleva degli interrogativi sul modo in cui Biden affronterà le tensioni sul nucleare con la Corea del Nord.

Una questione importante che si pone alla vigilia dell'incontro tra il capo della diplomazia statunitense e della Difesa e gli omologhi in Corea del Sud e Giappone.

© AP Photo / Evan Vucci
Il presidente nordcoreano Kim Jong-un e il presidente USA Donald Trump

I rapporti tra Usa e Corea del Nord

I colloqui fra Usa e Corea del Nord sono bloccati da oltre un anno, "nonostante i molteplici tentativi durante quel periodo da parte degli Stati Uniti di impegnarsi", osserva l'alto funzionario. 

Durante la sua campagna presidenziale, Joe Biden non aveva espresso parole lusinghiere nei confronti di Kim Jong Un, definendolo un "delinquente", "tiranno" e "dittatore".

Inoltre il neopresidente Usa ha criticato l'approccio del suo predecessore, Donald Trump, con la Corea del Nord, in particolare la sua disponibilità ad incontrare il leader nordcoreano. 

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha sottolineato che Washington intende "rivedere" l'approccio dell'amministrazione alla Corea del Nord, poiché le sanzioni internazionali non sono riuscite a convincere Pyongyang a rinunciare alle sue armi nucleari.

Il tentativo di Trump di raggiungere un accordo sulla riduzione dell'arsenale nucleare con la Corea del Nord non ha prodotto alcun risultato.

A gennaio Kim ha dichiarato che gli Stati Uniti erano il "più grande nemico" del suo Paese, sottolineando però che non esclude la diplomazia nei rapporti tra le due nazioni.

Tags:
Joe Biden, Kim Jong-un, USA, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook