03:21 20 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (272)
0 87
Seguici su

Il ministero della Salute turco prosegue i colloqui con la parte russa per ottenere il vaccino anti-Covid del Centro Gamaleya Sputnik V, ha fatto sapere oggi il presidente Recep Tayyip Erdogan.

"C'è un accordo sul vaccino con la Russia, il nostro ministero della Salute sta attualmente portando avanti le trattative. Stiamo negoziando con la Cina un'eventuale fornitura di altre 50 milioni di dosi. Siamo in trattativa anche con la Germania", ha detto ai giornalisti Erdogan.

Come riferito in precedenza all'agenzia Sputnik dal ​​ministro dell'Industria e della Tecnologia turco Mustafa Varank, la Turchia può sia acquistare il vaccino russo contro il coronavirus Sputnik V sia avviare la produzione.

Il vaccino russo è stato approvato in 50 Paesi. A gennaio la Turchia ha iniziato la vaccinazione contro il coronavirus con il preparato cinese CoronaVac. 

Sputnik V

L'11 agosto 2020 la Russia è diventata il primo Paese al mondo a registrare un vaccino contro il coronavirus, denominato Sputnik V e sviluppato dall'istituto di ricerca "Gamaleya" con il sostegno finanziario dell'RDIF (Il Fondo russo per gli investimenti diretti).

Il vaccino è costituito da due componenti e il vettore utilizzato per indurre la risposta immunitaria dell'organismo si basa su un adenovirus umano. Per completare la vaccinazione servono due dosi da somministrare in un intervallo di 21 giorni.

Secondo l'analisi degli studi clinici di fase 3 di Sputnik V, pubblicato dalla rivista medica The Lancet, il vaccino ha un'efficacia del 91.6% contro i casi sintomatici di Covid-19.

Tema:
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (272)
Tags:
Coronavirus, vaccino, Russia, Turchia, Recep Erdogan
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook