10:25 23 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
31212
Seguici su

Il Roskomnadzor, il Servizio federale per la supervisione delle comunicazioni di massa, ha annunciato che rallenterà la velocità del traffico di Twitter in Russia a partire da oggi, 10 marzo, per l'incapacità del social network di rimuovere i contenuti illegali che riguardano soprattutto i minori.

Il garante ha accusato Twitter di non aver rimosso i contenuti che incitano i minori al suicidio, la pornografia infantile e le informazioni sull'uso di droghe vietate. Roskomnadzor ha aggiunto che le informazioni diffuse tramite Twitter sono state "aggiunte all'elenco delle minacce" in conformità con la legge sulle "Informazioni, tecnologie dell'informazione e protezione delle informazioni".

"Per proteggere i cittadini russi e obbligare il servizio Internet a conformarsi alla legislazione della Federazione Russa, a partire dal 10 marzo 2021 saranno adottate misure di risposta centralizzata contro Twitter; ovvero rallentamento primario dell'operatività del servizio secondo le normative. Il rallentamento sarà implementato sul 100% dei dispositivi mobili e sul 50% dei dispositivi fissi", ha affermato Roskomnadzor in una nota.

Se Twitter continuerà a "ignorare i requisiti legali", potrebbe persino essere bloccato in Russia, ha aggiunto il garante.

Si specifica che il rallentamento riguarderà solamente la pubblicazione di foto e video, non anche i post di solo testo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook