21:40 12 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Il Paese ha deciso di rilanciare il proprio turismo proponendo ai suoi visitatori di passare il periodo di quarantena a bordo di uno yacht con tutti i comfort possibili.

Il Paese asiatico, che nel periodo pre-pandemia vedeva entrare nei confini ogni anno circa 280mila viaggiatori italiani, rilancia così il turismo.

Questo settore per la Thailandia ha un valore di 10 miliardi di dollari e conta circa 37 milioni di arrivi all'anno, con Bangkok al terzo posto tra le città più visitate al mondo.

Il periodo di quarantena di 14 giorni può essere trascorso sullo yacht: in questo modo il governo auspica di poter creare entrate per 58 milioni di dollari a favore del settore nautico.

© AP Photo / Rajavi Omanee
Turisti in spiaggia in Thailandia

Quarantena sullo yacht, cosa devono fare i viaggiatori

Il programma prevede che i turisti con un tampone negativo possano restare due settimane su uno yacht o anche scegliere una nave da crociera a Phuket. I viaggiatori dovranno indossare un braccialetto elettronico per il monitoraggio di pressione sanguigna e saturazione, oltre a tracciare la posizione di chi arriva nel Paese fino alla fine dell'isolamento. Il dispositivo è in grado di trasmettere informazioni anche in mezzo al mare, entro un raggio di dieci chilometri. 

Sono 100 le imbarcazioni di lusso selezionate per prendere parte al piano turistico-sanitario. L'idea del governo è quella di proporre, dopo aver riaperto gradualmente i confini, la quarantena anche in località turistiche popolari e balneari  tra cui PhuketKrabi e Chiang Mai.

Già nel gennaio scorso il governo aveva pensato a un'iniziativa per promuovere il Paese proponendo di trascorrere la quarantena in un resort su un campo da golf.

Nella giornata di ieri la Thailandia ha annunciato che da aprile ridurrà la quarantena obbligatoria all'arrivo nel paese per gli stranieri vaccinati contro il coronavirus, da 14 a 7 giorni.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook