00:02 13 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
330
Seguici su

Nell'intervista rilasciata in esclusiva alla famosa anchor americana, i duchi di Sussex hanno parlato per circa due ore della loro vita a Buckingham Palace. Ecco perché le loro rivelazioni hanno fatto infuriare la famiglia reale.

Discriminata, silenziata, bullizzata. Così si sentiva trattata Meghan Markle, la sposa del principe Harry, a Buckingham Palace, ha rivelato l'ex attrice in un'intervista di due ore a Oprah Winfrey. Le difficoltà di adattamento e di essere accettata dalla Famiglia Reale per le origini afroamericane della madre, la discriminazione verso il figlio e una campagna di denigrazione hanno quasi spinto la duchessa di Sussex al suicidio. 

"Mi sentivo sola e abbandonata. Semplicemente non volevo più vivere", ha detto Meghan. L'idea di togliersi la vita era diventata costante. "Era un pensiero molto chiaro, reale e terrificante. Non potevo restare da sola". 

Meghan accusa la Famiglia reale di averle negato aiuto quando ha chiesto un sostegno medico per i suoi pensieri suicidi. Avrebbe persino chiesto di essere ricoverata in ospedale, ma le è stato detto che non sarebbe stato un bene per l'immagine della famiglia.

​Il colore della pelle del bambino

La maggiore ferita di Meghan è stata la discriminazione nei confronti del figlio Archie, mentre lo portava in grembo. Il bambino era considerato il primo "reale di colore" e più volte i funzionari di palazzo avrebbero espresso preoccupazione che il piccolo nascesse di pelle scura. Inoltre Meghan era stata informata che il figlio non avrebbe ricevuto titoli e quindi non avrebbe avuto alcuna sicurezza. 

"Nei mesi in cui ero incinta del mio primo bambino ci dissero che non gli sarebbe spettato nessun titolo né gli sarebbe stata garantita la sicurezza. C'erano anche preoccupazioni e conversazioni su quanto sarebbe stata scura la sua pelle quando fosse nato". Questa la rivelazione shock di Meghan a Oprah. 

"L'idea che il primo membro di colore di questa famiglia non abbia titolo" la addolorava molto. Ha detto che era preoccupata per la sicurezza di Archie.

Durante l'intervista Meghan ha inoltre rivelato di essere incinta di bambina

Harry e Meghan con Archie
© AP Photo / Dominic Lipinski
Harry e Meghan con Archie

In trappola

La duchessa di Sussex si sentiva bullizzata e in trappola dentro il Palazzo Reale. A Oprah Winfrey ha spiegato che le cose sono iniziate ad andar male dopo il matrimonio. Da quel momento le vennero ritirate patente, passaporto e carte di credito. 

"Una volta sposati tutto iniziò a peggiorare: non ero protetta. Anzi erano disposti a mentire pur di proteggere a mie spese tutti gli altri membri della famiglia", rivela. 

Un atteggiamento che Meghan viveva come una sorta di bullismo. 

I giornali mi accusarono di aver fatto piangere mia cognata Kate. In realtà fu il contrario. Pochi giorni prima delle nozze se la prese per un problema riguardante gli abiti della damigella, sua figlia Charlotte. Fui io a piangere, e lei si scusò perfino, mandandomi fiori e un biglietto. Ma quando quella brutta storia venne fuori, non la smentì mai". Da allora "fui vittima di un'autentica campagna di denigrazione" e "le allusioni razziali sulla stampa trasformarono il pericolo generale in minaccia mortale". 

Il matrimonio privato

Rivela anche che il matrimonio si tenne tre giorni prima della data ufficiale. Harry e Meghan volevano una cerimonia privata, non uno spettacolo da dare in pasto al mondo. 

"Quello era uno spettacolo per il mondo, noi volevamo il nostro momento", spiega. 
Britain's Prince Harry gestures next to his wife Meghan as they ride a horse-drawn carriage after their wedding ceremony at St George's Chapel in Windsor Castle in Windsor, Britain, May 19, 2018.
© REUTERS / Damir Sagolj
BMatrimonio Harry e Meghan
"Preoccupato che la storia si ripetesse"

L'esperienza di Meghan a Palazzo Reale è simile a quella già vissuta anni prima da Lady Diana. Lo ha rivelato Harry, che dice di aver visto ripetere la stessa storia sotto i suoi occhi. 

"Ho visto che la storia si stava ripetendo", ha detto il principe. "Non riesco nemmeno a immaginare come deve essere stato per lei [Diana] affrontare questo processo da sola. È stato incredibilmente difficile per entrambi, ma almeno ci siamo reciprocamente", ha aggiunto.

Il duca di Sussex ha raccontato di aver chiesto aiuto alla Famiglia Reale e persino al padre, il principe Carlo. 

"Sono davvero deluso dal fatto che lui abbia passato qualcosa di simile e sappia il dolore che si prova. Archie è suo nipote", ha detto. 

Harry ha aggiunto di aver discusso molto a lungo con Meghan sul fatto di tornare indietro come membri di alto rango della Famiglia Reale, per prendere una pausa dall'intensa pressione sia della stampa che della Corona. Tuttavia, ha assicurato di non aver colto di sorpresa la Corona, ma di avere continuamente discusso i suoi piani con varie persone, inclusa la regina Elisabetta II.

 "Ce ne siamo andati per carenza di sostegno e comprensione. Ho capito che dovevamo andarcene perché Meghan stava troppo male. Ero preoccupato che la storia si ripetesse."

L'intervista esplosiva di due ore è andata in onda sul canale statunitense CBS. Nel teaser lanciato giorni prima dall'emittente, Oprah aveva definivo scioccante le rivelazioni di Meghan. 
Alcune fonti hanno riferito dell'indignazione della Casa Reale per aver rilasciato l'intervista mentre il principe Filippo si trova in ospedale, in gravi condizioni di salute. 

 

 

Tags:
Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook