10:45 09 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
51820
Seguici su

Un decesso e un grave effetto avverso dopo l'inoculazione del vaccino Oxford. Sospesa la distribuzione e la somministrazione del lotto mentre sono in corso le indagini.

Le autorità austriache hanno disposto la sospensione a scopo cautelativo di un lotto di vaccino AstraZeneca in seguito alla morte di una donna di 49 anni, deceduta dopo aver ricevuto la dose.

Oltre al decesso si sarebbe verificato un possibile grave effetto avverso. Distribuzione e somministrazione resteranno sospese finché le indagini non escluderanno qualsiasi relazione tra decesso e vaccinazione. 

"L'Ufficio federale per la sicurezza nell'assistenza sanitaria (BASG) ha ricevuto due segnalazioni di vaccini dallo stesso lotto di AstraZeneca presso la clinica distrettuale di Zwettl", nella provincia della Bassa Austria, si legge nel comunicato.

La 49enne è morta a causa di gravi disturbi emorragici, mentre un'altra donna di 35 anni ha sofferto di un'embolia polmonare ma è in fase di recupero. I due casi si sono verificati nel distretto clinico di Zwettl, un comune della Bassa Austria. 

AstraZeneca ha replicato ricordando che l'agenzia europea del Farmaco (Ema), ha approvato a fine gennaio il vaccino contro il Covid-19, sulla base di un programma clinico di scala globale che ha coinvolto 23.000 volontari. 

Il piano di vaccinazione in Austria

Oltre 800 mila persone hanno ricevuto almeno una dose di vaccino in Austria. E' stato immunizzato il 3.16% della popolazione, pari a 245,160 persone che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino, mentre sono 557,813 quelli che hanno ricevuto la prima dose, il 7,19%. 

I vaccini utilizzati nella campagna di vaccinazione austriaca sono quelli autorizzati dall'Agenzia Europea del Farmaco (EMA), ovvero Pfizer/BioNTech, Moderna e AstraZeneca. 

Tags:
Coronavirus, vaccino, Austria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook