22:13 12 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
333
Seguici su

All'inizio di questa settimana, Microsoft ha accusato un gruppo di hacker cinese noto come "Hafnium" di aver violato la sua applicazione di posta elettronica Exchange Server.

Il portavoce del Pentagono John Kirby venerdì ha rivelato che il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti stava valutando le sue reti per possibili danni dopo la violazione del servizio di posta elettronica Exchange Server di Microsoft avvenuta lo scorso giovedì.

"Siamo a conoscenza del resoconto del Threat Intelligence Center di Microsoft. Attualmente stiamo valutando le nostre reti in questo momento per verificare qualsiasi possibile prova di un impatto. Stiamo anche prendendo tutte le misure necessarie per identificare e porre rimedio a eventuali problemi legati alla situazione", ha detto Kirby.

L'ultima dichiarazione del Pentagono arriva dopo che il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha affermato che l'amministrazione Biden sta monitorando la violazione di Microsoft, che ha colpito "un gran numero di vittime".

"Questa vulnerabilità è molto significativa e potrebbe avere impatti di vasta portata. Prima di tutto, questa è una minaccia attiva", ha affermato la Psaki,  durante il briefing con i giornalisti alla Casa Bianca.

Tuttavia, non ha fornito alcuna informazione sull'eventualità che qualche agenzia federale sia stata compromessa dal cyberattacco. Ha esortato gli operatori di rete che erano stati compresi a "prendere rapidamente le misure appropriate".

L'attacco hacker a Microsoft

In un post sul blog di giovedì, il gruppo di sicurezza informatica FireEye ha affermato che un gruppo di hacker aveva preso di mira "rivenditori con sede negli Stati Uniti, enti locali, un'università e una società di ingegneria", nonché un governo del sud-est asiatico e un gruppo di telecomunicazioni dell'Asia centrale.

Anche l'Ufficio nazionale per la sicurezza informatica e informatica della Repubblica Ceca ha rilasciato venerdì una dichiarazione in cui afferma che assisterà le organizzazioni colpite dall'hacking, suggerendo che l'hack ha avuto ramificazioni internazionali.

Questa settimana, il Department of Homeland Security ha anche emesso un avviso di emergenza a tutte le agenzie governative che utilizzano il software di posta elettronica Exchange. Dopo la violazione, Microsoft ha aggiornato il proprio software.

"Anche se abbiamo lavorato rapidamente per distribuire un aggiornamento per gli exploit di Hafnium, sappiamo che molti attori di stati-nazione e gruppi criminali si muoveranno rapidamente per trarre vantaggio da eventuali sistemi privi di patch", Tom Burt, vicepresidente aziendale di Microsoft per la fiducia dei clienti e sicurezza, ha scritto in un post sul blog.

L'attacco di giovedì arriva dopo che nel corso del mese di dicembre un'altra azione simile aveva preso di mira i servizi in cloud di Microsoft.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook