03:08 11 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Un raid contro un sospetto trafficante di droga da parte della polizia svedese ha portato alla scoperta di un tesoro nascosto composto da gioielli, auto esclusive, oggetti di design e, soprattutto, una preziosa collezione d’arte.

L'emittente nazionale SVT, riporta di come il raid contro la rete criminale sospettata di contrabbando di grandi quantità di droga tra Spagna e Svezia sia stato preceduto da due anni di indagini congiunte del Dipartimento operativo nazionale della polizia svedese (NOA) insieme alla polizia spagnola.

Il raid ha portato all’arresto di un uomo nella città di Helsingborg, nella contea di Skåne. Tuttavia, per quanto le indagini che hanno portato all’intervento fossero state accurate, assicura il media svedese, quello che hanno trovato gli agenti facendo irruzione nel covo dell’uomo è stato del tutto inatteso.

Oltre alle ingenti somme di denaro infatti, sono stati sequestrati oggetti rari di design, nonché dipinti di Pablo Picasso, Andy Warhol e Mark Chagall.

Si sospetta che alcune delle opere fossero state rubate in occasione di furti con scasso nell'area di Stoccolma.

Oltre al narcotrafficante arrestato dalla polizia svedese nella sua casa fuori Helsingborg, altre cinque persone sono state arrestate contemporaneamente in Spagna, alcuni di questi svedesi residenti nella zona di Stoccolma.

"Grazie a questo sforzo congiunto siamo riusciti ad effettuare un grande sequestro, stiamo sempre più lavorando per accedere ai profitti illegali del crimine organizzato”, ha detto all'emittente nazionale Christer Nilsson, capo dell'unità investigativa della NOA.

L’uomo arrestato in Svezia, sospettato di essere il primo responsabile di un imponente traffico di droga e riciclaggio su larga scala, è stato estradato in Spagna.  

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook