05:48 14 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
13228
Seguici su

In precedenza è stato comunicato che anche la Ue introdurrà le sanzioni individuali contro la Russia per il caso Navalny.

Subito dopo l'annuncio delle sanzioni della Ue, gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni individuali, nonché restrizioni al commercio e ai visti, contro la Russia in relazione al caso del blogger d'opposizione Alexey Navalny.

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti sta imponendo sanzioni a sette profili di alto livello per il caso Navalny, ha detto un alto funzionario dell'amministrazione in una conferenza stampa martedì.

"Oggi, come parte di una robusta risposta tra agenzie per l'avvelenamento e l'incarcerazione dell'oppositore Alexey Navalny, il Dipartimento del Tesoro sta designando sette membri di alto livello del governo russo", ha detto il funzionario dell'amministrazione di Biden ai giornalisti.

Ha sottolineato che gli Stati Uniti stanno introducendo queste misure in stretta collaborazione con i partner europei.

Ha aggiunto che il Dipartimento del Tesoro americano ha inserito nella blacklist 14 organizzazioni. Tredici di esse sono società private, nove delle quali sono localizzate in Russia. Tre sono in Germania e un’altra è in Svizzera. L’altra organizzazione sanzionata è un istituto di ricerca russo.

Il funzionario ha affermato che le suddette entità sono coinvolte nella produzione di armi chimiche e biologiche.

Inoltre ha detto ai giornalisti che nelle prossime settimane seguiranno altre azioni contro la Russia.

Il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, ha affermato in precedenza che Mosca risponderà in modo inequivocabile a possibili sanzioni statunitensi contro la Russia. Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha dichiarato all'inizio della giornata che la politica sanzionatoria contro la Russia è destinata a fallire. 

L'arresto di Navalny

Navalny trascorrerà poco più di 2 anni e mezzo in carcere dopo che la sua condanna sospesa con la condizionale è stata tramutata in una vera e propria pena detentiva. Il blogger è stato arrestato a Mosca a gennaio per molteplici violazioni della libertà vigilata a seguito della condanna ricevuta per il caso di frode su Yves Rocher nel 2014.

La scorsa settimana il capo della diplomazia Ue Josep Borrell ha affermato che i ministri degli Esteri degli Stati membri avevano concordato di espandere le sanzioni contro la Russia per il caso Navalny.

Il 20 agosto scorso Alexey Navalny si è sentito male in aereo mentre si recava a Mosca. Dopo essere stato curato nella città siberiana di Omsk, è stato trasferito all'ospedale Charite di Berlino per ulteriori cure. Il governo tedesco ha detto che i medici hanno trovato tracce di un agente nervino del gruppo Novichok nel suo organismo. Mosca ha risposto sottolineando la mancanza di prove nelle affermazioni di Berlino e osservando che i medici russi non avevano trovato sostanze tossiche.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook