23:58 12 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
71911
Seguici su

Nella giornata di oggi la Slovacchia ha ricevuto il primo lotto del vaccino Sputnik V. Il carico è stato consegnato nella città Kosice in aereo da trasporto militare C-27J Spartan.

Oggi, 1° marzo, un aereo del ministero della Difesa slovacco Spartan, è arrivato a Kosice da Mosca con a bordo il primo lotto del vaccino russo contro il coronavirus Sputnik V, ha dichiarato il primo ministro del Paese Igor Matovic in una conferenza stampa, tenutasi nell'aeroporto in cui è arrivato il carico con i vaccini.

"Abbiamo iniziato ad acquistare nella Federazione Russa il vaccino Sputnik V, senza aspettare la registrazione dall'EMA, siccome non abbiamo tempo da perdere ed i vaccini che abbiamo nel paese non bastano, ogni giorno muoiono dal COVID-19 decine di nostri connazionali", ha affermato Matovic, aggiungendo che le dosi del preparato russo aiuteranno ad accelerare il processo di immunizzazione nel Paese.

In totale la Slovacchia riceverà 2 milioni di dosi del vaccino Sputnik V entro giugno
"Nei prossimi due mesi arriverà un altro milione di vaccini in conformità con l'accordo, ovvero per altre 500.000 persone. Poi a maggio e giugno avremo un altro milione di vaccini per ulteriori 500.000 persone", ha spiegato il premier, auspicando che la parte russa rispetti le tempistiche e le quantità.

Secondo paese nell'UE ad utilizzare Sputnik V

La Slovacchia, seguendo l'Ungheria, diventa il secondo paese nell'Unione Europea che ha registrato il vaccino russo contro il coronavirus.

"La Slovacchia è diventata il 39° paese al mondo e il 2° paese dell'UE ad autorizzare l'uso di Sputnik V", si legge in un post su Twitter dell'account dei sviluppatori del vaccino.

COVID-19 e vaccini in Slovacchia

La campagna di vaccinazione contro il coronavirus in Slovacchia è stata avviata a dicembre. Ad oggi 305.800 persone hanno ricevuto la prima dose e 133.300 hanno ricevuto la seconda. Vengono usati vaccini di Pfizer/BioNTech, Moderna e AstraZeneca. In precedenza Matovic aveva lamentato il fatto che i vaccini vengono consegnati con ritardi e in quantità ristrette.

Al momento in Slovacchia 4.008 pazienti con il COVID-19 sono ricoverati in ospedale, quasi un terzo di loro è in terapia intensiva e richiede apparecchiature di ventilazione polmonare. Dall'inizio della pandemia nel Paese sono morte 7.270 persone. La popolazione della Slovacchia è di 5,46 milioni.

Il vaccino Sputnik V

L'11 agosto scorso la Russia ha registrato il suo primo vaccino contro il Covid-19, chiamato Sputnik V e sviluppato dagli scienziati del Centro di Epidemiologia e Microbiologia "Gamaleya". Il farmaco è commercializzato dal Fondo Russo per gli Investimenti Diretti, responsabile della conduzione delle trattative sull'esportazione e produzione all'estero di questo farmaco.

Il vaccino è costituito da due componenti e il vettore utilizzato per indurre la risposta immunitaria dell'organismo si basa su un adenovirus umano.

Il preparato viene somministrato due volte, in un intervallo di 21 giorni. Negli studi clinici ha mostrato un'efficacia del 100% contro i casi gravi di Covid-19, ovvero nessuno dei soggetti vaccinati nei test ha contratto sintomi gravi della malattia se infettato dal coronavirus.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook