09:57 23 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
110
Seguici su

Il pilota di un aereo è stato costretto di invertire la rotta e tornare nell'aeroporto della capitale sudanese Khartum poco dopo il decollo. Il motivo è stato il gatto che si era introdotto nella cabina di pilotaggio e ha aggredito i piloti, riportano media locali.

La compagnia aerea sudanese Tarco stava operando un volo di linea verso Doha, capitale del Qatar, quando si è scoperto che nella cabina di pilotaggio aveva fatto irruzione un gatto. L'animale domestico si è palesato a bordo del velivolo circa mezz'ora dopo il decollo, riporta il giornale Al Sudani, citando una fonte nell'equipaggio.

Come riportato dal quotidiano, il gatto era particolarmente feroce.

Il felino impediva di pilotare l'aereo normalmente, attaccando i piloti. Considerati gli sforzi persistenti dell'animale, il pilota ha preso la decisione di tornare nell'aeroporto di Khartum.

Secondo le fonti di Al Sudani, il gatto è salito sull'aereo mentre quest'ultimo stava nell'hangar dell'aeroporto la notte prima del volo per Doha durante la pulizia a bordo o l'ispezione tecnica.

A giugno 2020 un deputato scozzese è stato interrotto dal suo gatto durante una seduta in videoconferenza di un comitato governativo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook