21:44 12 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 122
Seguici su

Damasco attribuisce a Tel Aviv i frequenti attacchi missilistici che la Siria deve affrontare. Le operazioni militari israeliane stanno prendendo di mira quelli che si dice siano gruppi di milizie sostenuti dall'Iran che operano all'interno del paese.

Domenica sera, i sistemi di difesa aerea siriani hanno risposto a quella che si ritiene essere "aggressione israeliana", intercettando una serie di "missilii, ha riferito l'agenzia di stampa statale siriana SANA, citando una fonte militare.

Secondo il media siriano, l'"aggressione aerea" è avvenuta domenica alle 22:16, ora locale (le 21:16 ora italiana), con l'attacco lanciato dalle alture del Golan "mirato a bersagli nelle vicinanze di Damasco".

In un tweet pubblicato nelle ore successive al raid SANA ha condiviso un filmato dell'attacco.

L'emittente israeliana Kan ha riferito che l'attacco è attribuito a Israele e si ritiene che sia stato condotto "in risposta a un'esplosione su una nave causata dall'Iran", condividendo un video che mostrerebbe il momento dell'attacco aereo.

Venerdì scorso una nave da carico britannica, ma probabilmente proprietà israeliana, è stata interessata da un'esplosione mentre stava navigando attraverso il Golfo di Oman. L'incidente è stato attribuito all'Iran dal ministro della Difesa israeliano Benny Gantz.

"L'Iran sta cercando di colpire le infrastrutture israeliane e i cittadini israeliani. La posizione della nave relativamente vicina all'Iran solleva l'ipotesi che siano stati gli iraniani", ha detto.

Tali accuse non sono state al momento commentate dalle autorità di Teheran.

Attacchi missilistici sono spesso segnalati in Siria, con Damasco che li attribuisce di sovente alle forze armate israeliane. Tel Aviv, pur commentando raramente gli attacchi, afferma che gli obiettivi sono ciò che ritiene far parte di milizie sostenute dall'Iran che operano all'interno del Paese.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook