11:21 23 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

L'Assemblea Generale (organo legislativo) dello stato americano della Virginia ha votato a favore della legalizzazione della marijuana per uso ricreativo e dell'avvio della vendita al dettaglio. Le misure entreranno in vigore nel 2024, riporta il canale televisivo locale 8News WRIC.

La Camera dei delegati della Virginia si è espressa con 47 voti a favore dell'iniziativa e 44 voti contrari, una persona si è astenuta, mentre 20 senatori hanno votato a favore e 19 contro.

Il possesso di marijuana in piccole quantità diventerà legale dal 1° gennaio 2024. Da quel momento diventerà possibile anche la vendita di marijuana. Fino a quando la disposizione non entrerà in vigore, tale violazione della legge è punibile con una multa di 25 dollari. L'anno prossimo, l'Assemblea Generale terrà un'altra votazione per decidere su alcune altre questioni relative alla regolamentazione dell'uso di marijuana.

Secondo alcuni membri del Congresso del Partito Democratico, questa votazione è solo il primo passo nel processo di legalizzazione di marijuana nello stato. La senatrice Jennifer McClellan ha sottolineato che tale disegno di legge di per sé "non è legalizzazione".

Il disegno di legge viene ora inviato al governatore dello stato Ralph Northam, democratico che sostiene la legalizzazione. Tuttavia, quest’ultimo può modificare e rimandare il testo ai legislatori.

Come riportato dall'agenzia Associated Press, la Virginia si unirà al Distretto di Columbia e ad altri 15 stati in cui la cannabis è legalizzata per uso ricreativo.

A novembre 2020 il Senato del Messico ha votato a favore della legalizzazione della cannabis.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook