17:16 10 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
841
Seguici su

Anche l'Afghanistan punta al vaccino russo contro il Covid e annuncia un prossimo incontro con le autorità russe. Nel mondo sono già 38 i Paesi ad usare lo Sputnik V.

L'Afghanistan ha intenzione di utilizzare il vaccino russo Sputnik V per la campagna nazionale di vaccinazione contro il Covid-19. Il ministro degli Esteri afghano, Mohammed Haneef Atmar, ha detto a Sputnik che presto si terrà un incontro tra le autorità sanitarie afghane e russe per definire le modalità di fornitura. 

"Vorremmo che il vaccino Sputnik V [arrivi] in Afghanistan e abbiamo deciso che i nostri funzionari sanitari si incontreranno presto e parleranno su un piano pratico su come portare il vaccino in Afghanistan", ha detto Atmar.

Alla domanda sulla possibilità che l'Afghanistan trasferisca la produzione del vaccino nel suo territorio, come hanno già fatto diversi paesi importatori, il ministro ha detto che spetta alle autorità sanitarie decidere.

"Ma naturalmente sono sempre per la produzione casalinga", ha aggiunto.

Il vaccino Sputnik V

Sputnik V è un vaccino umano a doppia dose basato su un vettore adenovirale sviluppato dal Gamaleya Center di Mosca e registrato dal governo russo l'11 agosto 2020. I risultati intermedi degli studi clinici di fase 3 hanno stabilito il suo tasso di efficacia al 91,6%.

Il vaccino è stato ora registrato in 38 paesi, tra cui Ungheria, San Marino, Serbia, Bolivia, Messico, Nicaragua, Algeria, Libano e Emirati Arabi Uniti. A parte la Russia, viene prodotto in paesi come Argentina, Bielorussia, India, Iran e Turchia.

Tags:
Coronavirus, vaccino, Afghanistan, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook