19:22 14 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
7173
Seguici su

In una dichiarazione ufficiale il portavoce delle forze armate cinesi ha accusato gli Stati Uniti di minare la "pace e stabilità" regionali, dopo che un cacciatorpediniere missilistico americano ha attraversato lo Stretto di Taiwan, considerato da Pechino acque territoriali.

Quello che la marina americana ha descritto come semplice “transito di routine”, per la Cina è stata invece una pericolosa provocazione dato che quelle acque sono considerate territoriali.

Il cacciatorpediniere missilistico USS Curtis Wilbur si è unito alla nave di rifornimento della Japan Maritime Self-Defense Force JS Hamana e alla fregata leggera FNS Prairial per condurre un rifornimento tri-laterale in mare.

La settima flotta della Marina degli Stati Uniti ha dichiarato che si è trattato di comune transito di routine nello Stretto di Taiwan in conformità con il diritto internazionale e che il transito della nave dimostri piuttosto l'impegno degli Stati Uniti per un Indo-Pacifico libero e aperto.

“L'esercito americano continuerà a volare, navigare e operare ovunque il diritto internazionale lo consenta”, si legge nella dichiarazione della settima flotta della Marina.

Il 22 gennaio, tuttavia, la Cina ha approvato una legge che autorizza la sua marina a usare la forza contro navi straniere nelle acque che considera sovrane, che includono parti del Mar Cinese Orientale sotto le rivendicazioni di sovranità del Giappone. Gli Stati Uniti sono fermamente contrari all'aumento della presenza militare della Cina nelle acque contese, considerandola una minaccia strategica per sé e per i suoi alleati regionali.

Pechino afferma che il Mar Cinese Meridionale è il suo territorio sovrano e ha costruito basi militari su isole create artificialmente. Il paese ha anche rivendicazioni per territori contesi nel Mar Cinese Orientale. Gli Stati Uniti vedono il Mar Cinese Meridionale come una via d'acqua internazionale e inviano navi da guerra a pattugliare regolarmente la zona nelle cosiddette esercitazioni di libertà di navigazione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook