13:12 16 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
156
Seguici su

A gennaio l'Ambasciata russa in Egitto ha dichiarato che Mosca era pronta alle forniture del vaccino Sputnik V al Paese nordafricano, così come al trasferimento tecnologico per la produzione del preparato in Egitto.

Con una procedura accelerata l'Egitto ha registrato il vaccino russo contro il coronavirus Sputnik V, segnala l'agenzia per i medicinali del Paese nordafricano.

"L'authority ha concesso le licenze per l'uso di emergenza di due vaccini, Sputnik V e AstraZeneca/AZD1222", si legge in una nota dell'agenzia governativa egiziana sui farmaci, specificando che il preparato anti-Covid di AstraZeneca è stato importato dalla Corea del Sud.

Secondo le autorità egiziane, i vaccini sono passati attraverso le necessarie procedure di valutazione nei laboratori del Paese per la conferma della sicurezza e dell'efficacia.

A segnalarlo con un messaggio sui social anche l'account ufficiale su Twitter del vaccino russo Sputnik V.

​"L'Egitto, il Paese più popolato del Medio Oriente con oltre 100 milioni di persone, diventa il 35° Paese al mondo ad approvare il vaccino Sputnik V", il testo del corrispondente tweet.

Ad oggi l'Egitto ha approvato quattro vaccini anti-Covid, dal momento che le autorità sanitarie del Paese avevano precedentemente concesso la licenza al vaccino Covidshield e al cinese Sinopharm.

Tags:
vaccino, Russia, Coronavirus, Egitto
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook