18:55 19 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
502
Seguici su

Il co-fondatore di Microsoft non ha mai avuto illusioni sul denaro digitale, avendo precedentemente espresso preoccupazione per il fatto che fosse decentralizzato e quindi scarsamente protetto contro schemi finanziari illeciti. Tuttavia, recentemente non ha completamente escluso di usarlo nelle transazioni della sua fondazione.

Bill Gates ha lasciato intendere di non essere un fan di bitcoin e di altre risorse digitali, precisando la sua opinione in una recente intervista con il Wall Street Journal:

"Il modo in cui la criptovaluta funziona oggi consente determinate attività criminali. Sarebbe bello liberarsene" ha affermato Bill Gates, aggiungendo poi "Probabilmente avrei dovuto dire armi biologiche. E' una cosa davvero brutta".

Come riferito dal portale MarketWatch, i commenti del co-fondatore e filantropo di Microsoft non implicano necessariamente che egli stesso non sia un appassionato di bitcoin, ma suggeriscono che vede le criptovalute come inclini ad essere utilizzate dai truffatori in schemi di riciclaggio di denaro, ad esempio.

"Non possiedo bitcoin, non sono a corto di bitcoin, quindi ho preso una visione neutrale", ha detto in un'intervista alla CNBC, aggiungendo che anche lui stesso ha alcuni piani in questo senso.

"Penso che spostare il denaro in una forma più digitale e ridurre i costi di transazione, è qualcosa che la Gates Foundation fa nei paesi in via di sviluppo", ha osservato, dicendo che mentre la criptovaluta può fluttuare "in base alla mania o qualunque sia il punto di vista", non può prevedere i modi in cui la valuta di punta può evolversi.

I prezzi della criptovaluta sono saliti alle stelle fino a superare i 52mila dollari nella giornata di oggi, raggiungendo un nuovo massimo storico, e hanno guadagnato quasi l'80% finora nel 2021, mentre l'inizio dell'anno ha visto l'oro, un bene contro il quale spesso si scontra il bitcoin perché visto come "rifugio sicuro", scendere del 6.4%.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook