12:24 01 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
0 78
Seguici su

Il Cremlino ha reso noto che il presidente russo Vladimir Putin ha avuto un colloquio telefonico con il suo omologo venezuelano.

Venezuela e Russia consolideranno i loro legami, espandendo la collaborazione in ambiti di interesse reciproco, unendo le forze nella lotta al Covid-19. Lo ha reso noto il Cremlino in un comunicato ufficiale, in cui si riferisce di un colloquio telefonico fra Vladimir Putin e Nicolas Maduro.

I due capi di Stato hanno affrontato "in modo costruttivo e amichevole" le questioni bilaterali legate alla cooperazione tra i due Paesi, prestando un'attenzione particolare al contrasto alla pandemia. A questo proposito Maduro ha ringraziato Putin per le forniture del vaccino Sputnik V russo al Venezuela, iniziate a febbraio.

Il presidente russo, a sua volta, ha espresso il suo sostegno "agli sforzi delle autorità venezuelane per rafforzare la sovranità del paese". 

Il vaccino russo in Venezuela 

A dicembre, il Venezuela ha firmato un accordo con la Russia per la consegna del vaccino per avviare la vaccinazione di massa. A metà gennaio il presidente Nicolas Maduro ha annunciato l'arrivo del primo lotto da 10 milioni di dosi nelle settimane seguenti. 

Il Venezuela ha iniziato a condurre gli studi clinici di fase tre dello Sputnik V a metà ottobre e diversi funzionari di alto profilo, tra cui il figlio di Maduro, Nicolas Maduro Guerra, hanno ricevuto il vaccino.

Tags:
Coronavirus, vaccino, Russia, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook