08:11 16 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 21
Seguici su

Il rapper spagnolo Pablo Hasel, noto per aver insultato la monarchia e per le sue frasi ambigue a sostegno del gruppo terrorista GRAPOS, era stato arrestato martedì mattina e condannato a nove mesi di prigione.

Circa 30 persone sono rimaste ferite e otto di loro sono state ricoverate in ospedale a seguito alle proteste e agli scontri con la polizia in un certo numero di città spagnole dopo che dimostranti erano scesi in piazza a sostegno del rapper Pablo Hasel, arrestato con l’accusa di “vilipendio alla corona ed esaltazione del terrorismo”.

Secondo la polizia, almeno 14 persone sono state arrestate: due a Barcellona, quattro a Vic e otto a Lleida a seguito dei disordini.

I video sui social media mostrano disordini e scontri con la polizia.

Hasel era stato condannato a due anni di libertà vigilata per aver indirettamente elogiato il terrorismo nel 2015 ed era stato nuovamente condannato nel 2018. Le accuse di terrorismo contro il musicista sono state addotte in relazione ai suoi testi, in alcuni dei quali vi sarebbero riferimenti all'organizzazione GRAPO (Grupos de Resistencia Antifascista Primero de Octubre), che si trova in un elenco di organizzazioni terroristiche in Spagna e Unione Europea.

Il rapper si era rifiutato di recarsi volontariamente in prigione venerdì scorso e lunedì si era barricato all'Università di Lleida, insieme a quasi 50 sostenitori.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook