20:27 25 Febbraio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 132
Seguici su

Gli archeologi hanno scoperto antiche zone di sepoltura a Stonehenge, tracce di un "misterioso" recinto e diversi altri manufatti, segnala il portale LiveScience.

I reperti sono stati scoperti durante i lavori archeologici in vista della prevista costruzione di un tunnel sotterraneo adiacente alla struttura.

Gli archeologi hanno scoperto due tombe di circa 4.500 anni fa, dove furono sepolti un neonato e una ragazza. Nella tomba della donna i ricercatori hanno trovato un frammento di un punteruolo o un ago di rame, oltre a un misterioso oggetto cilindrico, che potrebbe essere stato parte di un bastone o di una mazza.

Inoltre gli archeologi hanno rinvenuto altri manufatti antichi, inclusi vasi di argilla, selci e corna. Secondo gli esperti, alcuni dei reperti furono probabilmente utilizzati dalle persone che costruirono Stonehenge.

Presso Stonehenge trovato da archeologi misterioso oggetto cilindrico
"Presi insieme ci consentono di ottenere un quadro più dettagliato di ciò che le persone facevano e di come vivevano nell'area di Stonehenge", ha detto al portale l'archeologo Matt Lavers.

Durante i lavori, gli archeologi hanno scoperto fossati situati a sud-est della struttura, che potrebbero essere parte di un'antica fortificazione.

In precedenza gli archeologi dell'University College di Londra avevano stabilito che Stonehenge avrebbe potuto essere originariamente eretto in Galles, a 225 chilometri dalla posizione attuale, dopo di che è stato parzialmente spostato nella contea inglese del Wiltshire.

Tags:
Arte, Archeologia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook