13:46 14 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
1 0 0
Seguici su

Si teme per possibili vittime causate dalla potente esplosione di un'autobomba parcheggiata vicino al palazzo del Presidente nella capitale Mogadiscio.

Una forte esplosione ha sconvolto questa mattina la capitale della Somalia. Secondo quanto riferisce l'agenzia Garowe Online, la deflagrazione è stata prodotta da un ordigno collocato in un'auto, esploso alle 9:00 ora locale (06:00 GMT) ad un incrocio fra due strade principali di Mogadiscio.

Il checkpoint di Sayidka, il luogo scelto dagli attentatori, è un punto strategico perché collega la città a un complesso protetto che ospita il parlamento federale, il palazzo presidenziale e altre importanti agenzie governative.

Si teme per la presenza di possibili vittime, ma al momento non sono stati forniti ulteriori dettagli. All'esplosione sono seguiti alcuni spari ma nessuna organizzazione terroristica ha finora rivendicato l'attentato. 

​Secondo quanto riportano alcune agenzie l'esplosione avrebbe provocato diverse vittime ma al momento non esiste un bilancio preciso delle perdite di vite umane. 

​Due settimane fa, la capitale somala è stata teatro di un altro attentato costato la vita a 17 persone uccise dall'esplosione di un'autobomba suicida. Il gruppo islamista radicale di Al-Shabaab affiliato ad al-Qaeda ha rivendicato l'attacco.

Tags:
Attentato, Esplosione, Autobomba, Somalia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook