03:04 05 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

L'onda d'urto della seconda ondata di coronavirus sembrerebbe essere in una fase di netto arretramento, stando agli ultimi dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

I casi di coronavirus nel mondo continuano a calare in concomitanza con l'avvio delle campagne vaccinali in diversi paesi del mondo. Lo rende noto l'Organizzazione Mondiale della Sanità, con la pubblicazione del bilancio relativo alla scorsa settimana.

A livello globale sono infatti stati 3,1 milioni i casi di positività registrati, un numero che riporta tale dato sul livello più basso dall'ultima settimana del mese di ottobre.

Complessivamente sono oltre 106 milioni i positivi segnalati dall'inizio della pandemia, a fronte di 2,3 milioni di vittime.

America

Al primo posto tra i Paesi maggiormente interessati dall'emergenza restano gli Stati Uniti, che comunque fanno registrare un'importante flessione nel numero dei nuovi positivi.

Proteste contro la vaccinazione negli Stati Uniti
© REUTERS / Lindsey Wasson
Proteste contro la vaccinazione negli Stati Uniti

Nei sette giorni appena trascorsi sono infatti stati 871.365 i nuovi casi, per un -19% che fa ben sperare per il prossimo futuro e consegna segnali confortanti a circa due mesi dall'inizio della campagna vaccinale.

Anche in Sudamerica si intravedono miglioramenti con Brasile e Colombia, due tra le nazioni più martoriate dal Covid, nelle quali il numero di nuovi malati si è attestato rispettivamente a quota 328.652 (-10%) e 65.027 (-28%) su base settimanale.

La consegna di caffè a domicilio a Napoli
© AP Photo / Andrew Medichini
La consegna di caffè a domicilio a Napoli

Europa

Il calo dei contagi si è fatto in maniera sentire anche nel Vecchio Continente, dove i Paesi più colpiti dalla pandemia fanno registrare numeri piuttosto confortanti, a partire dalla Russia, con 116.842 nuovi casi (-10%), passando per il Regno Unito, con 133.747 positivi (-25%) e finendo con la Francia, dove i nuovi contagiati sono 136.154 (-3,5%).

Tendenza essenzialmente positiva anche per quanto riguarda l'Italia, dove si contano 83.315 positivi in più(-4%).

Asia e Africa

Nel continente asiatico la situazione si mantiene stabile, con circa 21 milioni di contagiati e una contrazione dei nuovi casi di pari al 9%.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook