08:57 07 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 21
Seguici su

Un sottomarino attraccato a Gibilterra preoccupa la popolazione: non si tratta infatti di una nave qualsiasi ma dell'HMS Talent, uno dei sette sottomarini da attacco nucleare della Royal Navy britannica.

Lo Stretto di Gibilterra è diventato uno snodo chiave per vari Paesi e per i loro eserciti, come la Royal Navy: per la sua importanza strategica è una infatti una delle postazioni militari più importanti per le Forze Armate britanniche.

Ma non tutti sono contenti di questa situazione: nonostante il sottomarino HMS Talent abbia appena lasciato Gibilterra, gli abitanti, e in particolare l'associazione Verdemar-Ecologistas en Acción, ne hanno criticato il precedente arrivo poiché si tratta di una "bomba galleggiante".

Il ministero della Difesa britannico aveva annunciato che un sottomarino classe Trafalgar sarebbe arrivato a Gibilterra e così è avvenuto il 2 febbraio, quando l'HMS è giunto al porto per una riparazione.

"Questo tipo di lavoro sui sottomarini nucleari a Gibilterra ne sta mettendo in pericolo la popolazione. Chiediamo una volta per tutte che Gibilterra sia libera dai dispositivi di propulsione nucleare e da altre navi che sono autentiche bombe galleggianti", ha reclamato l'associazione in una nota informativa.

Denunciano anche che il porto militare sta diventando un "porto X", dove il Regno Unito porta i suoi sottomarini a riparare.

"I sottomarini di classe Trafalgar hanno problemi di progettazione e seminano paura dove navigano. Non abbiamo o vogliamo avere un piano di emergenza nucleare, piuttosto che se ne vadano loro", hanno concluso l'associazione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook