14:24 15 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
141
Seguici su

Le autorità spagnole hanno fatto un passo per affermare il divieto definitivo della caccia al lupo, riporta il giornale El Pais.

La Commissione statale per il Patrimonio naturale e la Biodiversità spagnola, composta dai rappresentanti delle comunità autonome e del ministero della Transizione ecologica, in una votazione chiusa ha sostenuto l'iniziativa di includere il lupo nell'elenco delle specie protette.

Il voto a favore dell'iniziativa significa che la caccia al lupo diventa illegale. Tuttavia, l'attuazione della decisione della Commissione è obbligatoria, ma non vincolante. Ora il divieto dovra essere approvato dal ministero della Transizione ecologica.

L'iniziativa è stata promossa dall'Associazione per la conservazione e lo studio del lupo iberico (ASCEL). I colloqui sulla questione sono stati tesi, scrive El Pais. Le comunità autonome di Asturie, Galizia, Castiglia e Leon e Cantabria, dove vive il 98% della popolazione di lupi in Spagna, hanno già espresso il loro dissenso a questa misura.

Questione lupo iberico

Il problema risulta essere controversa in quanto da una parte gli animalisti lottano per la salvaguardia del lupo iberico mentre dall'altra parte sono contrari i lavoratori del settore agricolo, siccome sono in aumento i danni inflitti da parte degli animali agli allevamenti di bestiame.

Le organizzazioni agricole e di allevamento si sono opposti all'aumento del regime di protezione del lupo. Tra questi anche l'organizzazione dei coltivatori COAG, che ha stimato le perdite per la morte di 4.000 capi di bestiame a causa degli attacchi di lupi nel 2019 di quasi due milioni di euro.

Stando ad un rapporto, nel 2017 sono stati abbattuti tra i 500 e i 650 esemplari del lupo iberico.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook