03:26 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
111113
Seguici su

In occasione del 90° anniversario della nascita del primo presidente della Russia post-sovietica Boris Eltsin, il capo di Stato Vladimir Putin ha deposto fiori sulla sua tomba al cimitero "Novodevichy" a Mosca.

Lunedì 1° febbraio ricorre il 90° anniversario della nascita di Eltsin, che ha governato il Paese dal 10 luglio 1991 al 31 dicembre 1999.

Il presidente russo Vladimir Putin, parlando del primo presidente del Paese dopo l'era sovietica Boris Eltsin, ha affermato che non ha mai avuto paura di assumersi la responsabilità delle sue azioni e del destino della nazione.

"Col senno di poi, siamo sempre, come si suol dire, intelligenti. Ma quando gli eventi arrivano come una palla di neve, è una situazione completamente diversa. E Boris Nikolayevich (Eltsin) non si è mai sottratto alle responsabilità", ha detto Putin in una cerimonia per il suo 90° compleanno Eltsin.

Secondo il presidente, il Paese non dovrebbe dimenticare queste persone.

"Naturalmente, me lo ricordo. E non lo dimenticherò mai", ha detto Putin, deponendo fiori sulla tomba del primo presidente.

Ha ricordato che Eltsin era alla guida del Paese in un periodo critico in cui è sorta la questione dell'esistenza della Russia in generale come "Stato indipendente, unito e integro".

Tags:
Boris Eltsin, Vladimir Putin, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook