23:44 25 Febbraio 2021
Mondo
URL abbreviato
369
Seguici su

Un filmato appena pubblicato sui social media mostra ingenti dispiegamenti militari nella capitale del Myanmar, Naypyidaw, dopo che la consigliere di Stato Aung San Suu Kyi, il Presidente Win Myint e altri membri del partito al governo ‘Lega Nazionale per la Democrazia’ sono stati arrestati.

I militari del Myanmar hanno annunciato questa mattina, lunedì primo febbraio, lo stato di emergenza, in una dichiarazione firmata dal primo vicepresidente Myint Swe, che ora servirà come presidente ad interim del Myanmar.

Nel breve video si può vedere la forte presenza dei militari per le strade della città.

​Lo stato di emergenza è stato annunciato dalla TV Myawaddy di proprietà militare in una dichiarazione firmata dal primo vicepresidente Myint Swe, ora divenuto Presidente ad interim del Myanmar.

A gennaio l'esercito del Myanmar aveva sollevato la possibilità di un colpo di Stato dopo le elezioni dell’8 novembre scorso accusate da questi di essere viziate da brogli.

Naypyidaw

Naypyidaw è la nuova capitale della Birmania dal 2005. In precedenza la capitale era Yangon (nota anche come Rangoon) che rimane la città più grande e importante del Paese (oltre 5 milioni di abitanti contro il milione di Naypyidaw.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook