02:58 05 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
112
Seguici su

Ad oggi, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha approvato solamente il vaccino prodotto dalla BioNTech e dalla Pfizer. Secondo i risultati della ricerca, l'efficacia del vaccino raggiunge il 95% e, nel caso di coloro che hanno più di 65 anni, oltre il 94%.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres è stato vaccinato contro il COVID-19 ieri, come mostrato dal suo post su Twitter. Ha commentato di essere grato di aver ricevuto la sua prima dose di vaccino.

"Dobbiamo metterci al lavoro per assicurarci che il vaccino sia disponibile per tutti, ovunque. Con questa pandemia, nessuno di noi è al sicuro finché non siamo tutti al sicuro", si legge nel tweet di Guterres.

​Il 31 dicembre, l'OMS ha certificato il vaccino BNT162b2 sviluppato dalla società tedesca BioNTech e dall’americana Pfizer, dopo che era stato approvato dalla Commissione europea.

Come ha annunciato in precedenza il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, il farmaco è stato consegnato a tutti i paesi dell'UE. La campagna di vaccinazione è iniziata ufficialmente in Europa il 27 dicembre 2020.

Secondo i risultati della ricerca, l'efficacia del vaccino anti SARS-CoV-2 è stimata al 95% e per gli over 65 al 94%. Non sono stati identificati effetti collaterali gravi nei partecipanti alla sperimentazione, oltre il 40% dei quali erano di età compresa tra 56 e 85 anni. Circa 43.500 persone hanno partecipato alle sperimentazioni di questo vaccino che riduce al minimo il rischio di polmonite virale grave.

Altri vaccini sono in attesa di certificazione dell'OMS, incluso uno di Moderna americano; un vaccino di AstraZeneca che è stato sviluppato dal produttore farmaceutico svedese-britannico in collaborazione con l'Università di Oxford del Regno Unito, nonché il vaccino Sputnik V della Russia.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook