02:16 08 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (329)
0 10
Seguici su

Si aggrava il bilancio della pandemia di Covid-19 nel Paese, il più colpito al mondo per numero assoluto di contagi e decessi. Il presidente Biden intenzionato a raggiungere un obiettivo più ambizioso nella lotta al virus: 1,5 milioni di dosi somministrate al giorno.

All'inizio della scorsa settimana il nuovo direttore dei Centri di Controllo Malattie e Prevenzione (CDC), la dottoressa Rochelle Walensky, aveva previsto che entro metà febbraio il numero dei morti di Covid-19 negli Stati Uniti avrebbe raggiunto quota 500 mila. 

Un altro modello messo a punto dall'Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME) dell'Università di Washington mostra che il numero delle morti per Covid-19 negli Stati Uniti potrebbe raggiungere quota 569.000 entro il 1° maggio 2021. Il direttore di IHME, il dott. Christopher Murray avverte però che il modello non tiene conto delle varianti già diffuse in diversi stati.

“Questi numeri non tengono ancora conto delle nuove varianti. Metteremo fuori modelli alla fine della settimana e questo cambierà il quadro", ha detto Murray alla CNN. 

La curva dei contagi sarà ancora al culmine per qualche settimana per via della stagionalità. Il declino inizierà a marzo e aprile. Secondo Murray l'intensificazione della campagna vaccinale potrà prevenire molte morti, ma non è da escludere una terza ondata invernale.

Gli Stati Uniti hanno hanno superato questo lunedì 25 milioni di casi di positività al nuovo coronavirus, mentre il bilancio delle vittime di aggrava e supera i 420 mila decessi dall'inizio della pandemia nel Paese. Nelle ultime 24 ore sono 147.254 le nuove infezioni e 1.758 decessi correlati al virus, per un totale di 25.293.201 persone contagiate e 420.972 morti dall'inizio della pandemia nel Paese, secondo i dati della Johns Hopkins University.

1,5 milioni dosi al giorno

Il presidente USA, Joe Biden, è ottimista e pianifica di intensificare la campagna di vaccinazione, dopo aver promesso 1 milione di dosi al giorno per 100 giorni. 

"Sono abbastanza fiducioso che saremo in grado entro le prossime tre settimane di vaccinare persone 1 milione al giorno o anche più", riporta la Cnn. 

Il nuovo obiettivo di Biden è 150 milioni di dosi in 100 giorni e raggiungere l'immunità di gregge entro l'estate. 

"Penso che con la grazia di Dio potremmo essere in grado di arrivare a 1,5 milioni al giorno, invece che a 1 milione al giorno", ha affermato il presidente. 

La Food and Drugs Administration ha fatto sapere che la Johnson&Johnson è sul punto di chiedere l'autorizzazione all'uso di emergenza per il suo candidato vaccino monodose contro il Covid-19. L'immissione di un vaccino che non richiede un richiamo significa che il numero somministrate di dosi corrisponde al numero di immunizzati. Ieri la casa farmaceutica Moderna ha comunicato che il suo vaccino è risultato efficace nei confronti delle varianti britannica e sudafricana ma che lavora ad una terza dose aggiuntiva per rafforzare l'immunità contro i nuovi ceppi. 

 

Tema:
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (329)
Tags:
vaccino, Joe Biden, Coronavirus, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook