07:18 16 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 03
Seguici su

Andrés Manuel López Obrador ha comunicato la sua positività al coronavirus su Twitter. Allo stesso tempo ha annunciato un colloquio telefonico con Putin per il vaccino russo Sputnik V.

Il presidente del Messico, Andrés Manuel López Obrador, ha contratto il Covid-19. Lo ha reso noto lo stesso AMLO in una nota pubblicata su Twitter, aggiungendo di riportare dei lievi sintomi e di essere già sotto cure mediche. 

"Come sempre, sono ottimista. Andremo tutti avanti", ha affermato.

​Secondo quanto riporta il New York Times, citato un medico dell'Università Nazionale Autonoma del Messico, c'è ragione di preoccupazione per la prognosi del presidente 67enne, che in passato ha sofferto di un attacco cardiaco. Obrador in tutte le occasioni ufficiali è apparso in pubblico senza indossare la mascherina e in passato ha paragonato ai dittatori i leader mondiali che impongono il lockdown. 

"Molti di loro stanno mostrando il loro istinto autoritario", ha detto, aggiungendo "la cosa fondamentale è garantire la libertà", ha riportato il Guardian agli inizi di dicembre.

Sarà la dottoressa Olga Sánchez Cordero a sostituire il presidente nelle comunicazioni del bollettino mattutino. 

La telefonata con Putin

La mattina di lunedì 25 gennaio avverrà un colloquio telefonico con il presidente Vladimir Putin per un eventuale fornitura di vaccino contro il Covid-19 dalla Russia, specificando di continuare a svolgere il proprio lavoro di presidente da remoto. 

"Sarò a conoscenza degli affari pubblici dal Palazzo Nazionale. Ad esempio, domani parlerò per telefono con il presidente Vladimir Putin perché, a prescindere dalle relazioni amichevoli, c'è la possibilità che ci inviino il vaccino Sputnik V", ha riferito in un tweet. 

​Il 20 gennaio il sottosegretario federale alla sanità Hugo López-Gatell ha riferito che il processo di autorizzazione in Messico per l'uso di emergenza del vaccino Sputnik V russo contro COVID-19 è "molto più avanzato".

AMLO ha ricevuto i messaggi di auguri di tanti altri leader mondiali, tra cui l'argentino Alberto Fernández e il canadese Justin Trudeau.

La pandemia in Messico

La repubblica centroamericana è uno degli Stati più colpiti al mondo dalla pandemia di Covid-19. Dodicesimo per numero dei contagi, con 1.763.219, il Messico è il quarto Paese per numero di morti, con un totale di 149.614, e primo per letalità con un tasso di 8,5% di decessi per casi accertati. Tra i Paesi più colpiti il Messico è quarto per mortalità, dopo Gran Bretagna, Repubblica Ceca e Italia. 

Tags:
Coronavirus, Andres Manuel Lopez Obrador, Messico
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook